Come Scegliere gli Elettrodomestici per la Cucina

Come Scegliere gli Elettrodomestici per la Cucina

Quando si acquista una cucina la scelta degli elettrodomestici rappresenta sempre un momento molto delicato, dato che essi sono indispensabili per aiutarci a svolgere al meglio tutti i compiti della routine quotidiana.

Per scegliere i prodotti che più soddisfano le nostre esigenze è necessario conoscere le caratteristiche degli elettrodomestici sul mercato, focalizzandosi in primis su due elementi: il consumo energetico e lo stile.

Nel bilancio familiare la voce “elettrodomestici” ha una certa importanza, vista l’incidenza dei loro consumi sui costi complessivi della gestione di una casa, e tanto più è alta la classe energetica di appartenenza tanto minori saranno tali costi.

La seconda valutazione da fare riguarda la scelta tra elettrodomestici da incasso o a libera installazione. I primi, non avendo una struttura propria, avranno lo stesso aspetto di tutti gli altri mobili della cucina, mentre i secondi potranno essere spostati a piacimento. Tuttavia, se i primi garantiscono in automatico un ambiente armonioso e uno stile uniforme, d’altro canto, se avete intenzione di rinnovare i vostri elettrodomestici di frequente, è opportuno non orientarsi su quelli da incasso, più difficili da sostituire.

Se preferite uno stile classico o rustico, vi consigliamo di scegliere degli elettrodomestici incastrabili, sobri e compatti, mentre per una cucina moderna potete puntare su elettrodomestici con un certo design che diventano parte integrante dell’arredo.

IL PIANO COTTURA
Tre sono le tipologie principali, che si distinguono in base ai materiali con cui sono realizzati e al tipo di alimentazione che ne permette il funzionamento:

  • I piani cottura a gas sono quelli più diffusi e di più semplice utilizzo;
  • I piani in vetroceramica hanno al posto dei bruciatori un’unica superficie in vetro temperato, che risulta facile da pulire e distribuisce uniformemente il calore sotto le pentole;
  • I piani a induzione sono quelli più efficienti, visto che riscaldano la pentola in metà tempo rispetto ai piani tradizionali, e quindi consentono un maggior risparmio energetico;
  • I piani combinati, infine, mettono insieme le diverse tipologie.

Considerate le vostre abitudini culinarie e il numero dei fornelli di cui avete bisogno nella scelta del piano cottura, soprattutto se si è in tanti in casa, avere diversi fornelli liberi permette di ridurre drasticamente i tempi di cottura.

IL FORNO
Il forno può essere installato sotto il piano cottura o a colonna. Anche in questo caso, la scelta dipenderà dalla frequenza di utilizzo e dalle vostre abitudini culinarie.

Se una volta la scelta più frequente era di installare il forno sotto il piano di cottura, si assiste oggi ad un’inversione di tendenza: i forni a colonna, se inseriti ad altezza media, permettono una maggior visibilità e praticità.

Numerose sono le funzioni che un forno può offrire:

  • La ventilazione, che consente di cuocere più cibi contemporaneamente, senza mescolare odori e sapori;
  • La cottura a vapore;
  • La pirolisi, che consente di raggiungere una temperatura molto elevata, in modo da bruciare tutti i residui di cibo e facilitare così la pulizia delle superfici;
  • Il grill o girarrosto.

Infine, fate attenzione anche agli accessori disponibili, come piastre e ripiani, e alla robustezza dello sportello.

LA LAVASTOVIGLIE
La capacità va scelta in base alle esigenze e alla numerosità della famiglia, mentre un aspetto importante da considerare in ogni caso è la rumorosità: esistono sistemi di riduzione del rumore molto utili, soprattutto in ambienti open space.

Valutate i consumi di acqua ed elettricità e informatevi sulla presenza dei programmi “eco” o “mezzo carico”. Pensate che negli anni Ottanta una lavastoviglie impiegava 60 litri d’acqua per lavare 12 coperti, mentre oggi in media non se ne consumano più di 15 per la stessa prestazione!

LA CAPPA
Indispensabile per mantenere un ambiente sano in cucina, impedisce al grasso di depositarsi su muri e vetri, riduce gli odori di cottura e aspira il vapore.
Oltre al prezzo, considerate lo spazio disponibile nella scelta della cappa: se pensate di installarla sotto un mobile optate per un modello piatto, mentre se disponete di più spazio potete osare con una cappa che abbia un certo design.

IL FRIGO
Valutate bene la sua grandezza in funzione ai vostri consumi e quindi non solo in base al numero dei componenti della vostra famiglia, ma anche a seconda delle abitudini culinarie (quanto spesso mangiate a casa e, se e quando avete ospiti).

Leggi anche: Cucine a Isola: Cambia il Modo di Vivere la Cucina

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATIS E SENZA IMPEGNO!

  • CONCEPT STORE LUBE - PINEROLO
  • 0121 212121 - 0121 396400
  • Via Saluzzo, 73, Pinerolo (TO)
Vuoi avere il piano cottura e la lavastoviglie SAMSUNG GRATIS?SCOPRI COME ...
Cucine a Isola: Cambia il Modo di Vivere la Cucina

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close