Come Scegliere una Cucina: Ecco Cosa Devi Sapere Prima di Acquistarla!

Come Scegliere una Cucina: Ecco Cosa Devi Sapere Prima di Acquistarla!

Quando si deve arredare una casa la Scelta della Cucina è uno dei momenti più importanti e delicati, in quanto rappresenta l’ambiente più abitato e sicuramente più sottoposto ad usura, sia per l’uso quotidiano che se ne fa, sia per le condizioni ambientali che si vengano a creare in una cucina, quali calore, umidità, fumi ed altro.

Che si tratti di Cucine Moderne o Cucine Classiche, ci si troverà necessariamente a dover conciliare i propri gusti personali con le esigenze di praticità e funzionalità che una cucina deve sempre soddisfare, senza per questo dover rinunciare all’estetica. Anche se a prima vista tutte le cucine potrebbero sembrare uguali, sono i dettagli e le singole caratteristiche che ne determinano la qualità, per cui nella scelta della cucina bisognerà tener conto non solo del design ma anche e soprattutto della Qualità dei Materiali Scelti affinché la cucina sia durevole nel tempo.

Spesso capita di dover arredare cucine con pavimenti e infissi già installati e di dover scendere a compromessi tra il Nostro Stile e gli elementi già presenti, ad esempio il pavimento anonimo scelto dal precedente proprietario potrebbe indurci a scegliere una cucina con colori più accesi. In ogni caso è importante che l’arredamento rifletta il nostro stile a livello emotivo, senza però dimenticare che la cucina, oltre che bella, dovrà essere Pratica e Funzionale.

Ecco perciò alcuni aspetti da valutare quando si acquista una cucina:

  • La struttura
  • La meccanica
  • I frontali
  • Il piano di lavoro (top)
  • Gli elettrodomestici


LA STRUTTURA

Per quanto riguarda la struttura è bene sapere che il 90% delle Cucine Vendute in Italia hanno pannelli in truciolare rivestiti in melaminico, ma se è vero che la struttura dei pannelli è la stessa, è anche vero che non tutti i pannelli vengono realizzati con le stesse caratteristiche ed è qui che si crea la differenza tra Cucine Economiche e cucine di qualità. Infatti una cucina molto economica avrà pannelli con uno spessore di circa 14 mm mentre per una cucina di buona qualità lo spessore dovrebbe essere intorno ai 18 mm. Oltre a ciò però bisogna anche considerare la resistenza all’umidità e il contenuto di Formaldeide, essendo quest’ultimo un elemento tossico presente nelle colle utilizzate per realizzare i pannelli.

In Europa (per l’ Italia fa fede il DM 10/10/2008) il limite di formaldeide impiegata per la produzione di molti collanti e resine attualmente è fissato a 0,1 ppm ed il pannello corrispondente è chiamato E1. Il Gruppo LUBE, oltre ad aver fissato come requisito minimo obbligatorio nei propri capitolati di acquisto, materiale esclusivamente di classe E1, controlla l’emissione dei pannelli mediante prove periodiche a campione, al fine di verificare i limiti di emissione. Lube ha inoltre scelto di utilizzare per i componenti costituenti le strutture delle cucine solo materiale a Bassissima Emissione di Formaldeide, conforme allo standard imposto dal governo giapponese, che ha la normativa più severa al mondo per quanto riguarda l’emissione di formaldeide (< 0,3 mg/litro cioè fino a 4 volte meno del pannello E1).


LA MECCANICA
Altra cosa da considerare prima di scegliere una cucina è la qualità delle parti meccaniche ovvero:

  • Le guide per i cassetti
  • Le cerniere per le ante
  • I braccetti per pensili

Queste componenti sono spesso Sottoposte a Sollecitazioni e quindi più soggette ad usura rispetto ad altre, per cui quando valutiamo la praticità di una cucina dobbiamo tener conto non solo delle cerniere per le ante e i braccetti per pensili, ma soprattutto la facilità di apertura e chiusura di cassetti e cestoni, determinata essenzialmente dalla qualità delle guide montate, che si differenziano per tipo di metalli utilizzati, scorrevolezza dei binari e portata del carico. Tra le migliori ditte produttrici di queste componenti meccaniche troviamo la BLUM e la GRASS.


I FRONTALI

Altro elemento da valutare nella scelta di una cucina sono i Frontali, che possono essere di varie tipologie:

  • Laccato (lucido o opaco)
  • Legno massello-impiallacciato legno
  • Laminato
  • Vetro

La finitura Laccata si riferisce al rivestimento del frontale utilizzando apposite vernici (acrilica, poliuretanica, poliestere oppure a base d’acqua) con diversi gradi di brillantezza. La brillantezza si identifica con il valore dei gloss, letti sulla superficie verniciata, tramite un apposito strumento detto glossmetro. La finitura può essere: opaca (fino a 10 gloss), semiopaca (da 11 a 35 gloss), semilucida (da 36 a 60 gloss), lucida (da 61 a 80 gloss) oppure altamente lucida (oltre gli 80 gloss).

I frontali in Legno Massello sono facilmente riconoscibili in quanto presentano venature, incastri e chiodi, inoltre sono realizzati con listelli in legno per cui ciò che appare all’esterno è uguale a ciò che sta all’interno, mentre l’impiallacciato è un foglio di legno su pannello di truciolare, utilizzato solitamente per realizzare ante di cucine moderne o comunque ad anta liscia, in cui l’utilizzo del legno massello sarebbe un errore perché con il calore e l’umidità una superficie liscia potrebbe formare delle crepe.

I frontali in Laminato hanno un rivestimento in melaminico o PVC, e la bordatura delle ante può essere realizzata sempre in laminato oppure in PVC. In generale è bene controllare se i bordi e gli spigoli sono levigati e realizzati con una certa cura, nonché la connessione tra il rivestimento colorato esterno e la parte interna dell’anta.

I frontali in Vetro sono composti da un telaio di alluminio su cui viene incollato e/o incastrato un vetro dello spessore di 4/6mm e poi laccato. L’anta in vetro è molto resistente in quanto non assorbe lo sporco, non soffre umidità né calore e non si graffia. Le cucine con ante in vetro di buona qualità hanno laccatura all’interno dell’anta, che viene poi rivestita con una pellicola protettiva. Le cucine economiche con ante in vetro, esteticamente sono molto simili a quelle di buona qualità, ma in realtà sono realizzate con pannelli in truciolare su cui viene incollato il vetro, con il disagio della pesantezza che sollecita la ferramenta.


IL PIANO DI LAVORO (TOP)
La scelta del piano di lavoro è un altro passo fondamentale verso la progettazione della cucina perfetta per le nostre esigenze. La tecnologia attuale applicata a queste superfici ci permette di scegliere tra tante soluzioni diverse e spessori che, in base al materiale prescelto, vanno da 0,5 a 12 centimetri. Come è facile intuire il Top è la Superficie che Usiamo di Più e quindi quella più sottoposta a stress ed usura. I materiali con i quali vengono costruiti i piani di lavoro sono molti e l’acquisto deve essere fatto in funzione dell’utilizzo, del gusto e delle abitudini di ognuno.

Chi privilegia l’aspetto estetico e una spiccata praticità di utilizzo, potrà scegliere piani Top in Legno, Piastrelle, Vetro o Acciaio; chi ama impastare, tagliare e lavorare in cucina dimenticandosi di taglieri o sottopentola, potrà scegliere i piani di ultima generazione realizzati in Gres Porcellanato, oppure utilizzare – con un po’ più di attenzione – piani di lavoro Compositi (Corian, Pral, ecc..), Quarzo, Granito o Marmo mentre, per chi vuole un prodotto più economico, ma assolutamente non scadente, ci sono rivestimenti sintetici Nobilitati di nuova generazione e Laminati HPL che simulano le superfici della pietra o del legno, offrendo praticità e resistenza nel tempo. Il vostro consulente di vendita potrà consigliarvi al meglio e farvi toccare con mano tutti i prodotti di cui sopra.


GLI ELETTRODOMESTICI

Nel decidere la disposizione degli elettrodomestici e dei vari moduli è bene tenere conto delle Fasi di Lavoro in Cucina, quindi disporli di conseguenza: dalla dispensa o dal frigo si prendono gli alimenti, si lavano nel lavello, si preparano sul piano di cottura e si passa infine ai fornelli. In tal modo si riesce ad agevolare il lavoro con risparmio di spostamenti superflui e di tempo.


ALTRI ASPETTI DA CONSIDERARE

Altri aspetti fondamentali da tenere in considerazione quando si sceglie una cucina sono gli spazi, le nostre reali esigenze di utilizzo e ovviamente il budget a disposizione. Relativamente agli spazi, se si ha un Ambiente Unico che comprende soggiorno e cucina, soluzione sempre più impiegata perché permette di ottimizzare i metri quadrati della casa, si preferirà un monoblocco a scomparsa per chi non tollera odori o sporco provenienti dall’angolo cottura, oppure una soluzione divisoria se il nostro cucinino sarà parte integrante del soggiorno. Avendo a disposizione Spazi Più Ampi, si può optare per un ambiente cucina chiuso con molteplici soluzioni.

Per quanto riguarda invece il Budget a Disposizione generalmente si cerca una cucina che garantisca la maggior funzionalità con una spesa contenuta ma non sempre questa è una scelta che risulta vincente, infatti se la scelta è dettata solo ed esclusivamente dalla necessità di risparmiare si corre il rischio di dover riprogrammare un’altra cucina nel giro di pochi anni. Infine occorre fare Molta Attenzione all’Uso che Faremo della Nostra Cucina e cioè se intendiamo usarla quotidianamente per cucinare oppure se abbiamo l’abitudine di mangiare fuori per la maggior parte della settimana, perché come si può ben intuire in quest’ultimo caso non conviene spendere tanti soldi per un cucina che poi resterebbe poco sfruttata per la maggior parte del tempo.

In definitiva quindi la scelta della cucina da sogno, per le sue implicazioni a livello emotivo ma anche di praticità e funzionalità, deve essere ben ponderata e valutata in tutti i suoi aspetti, cercando di trovare il Giusto Equilibrio tra il budget a nostra disposizione, le nostre esigenze e ovviamente il nostro stile e il desiderio di avere una bella cucina in casa!

Leggi anche: 10 Consigli Utili per Scegliere la tua Cucina Ideale

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATIS E SENZA IMPEGNO!

  • CONCEPT STORE LUBE - PINEROLO
  • 0121 212121 - 0121 396400
  • Via Saluzzo, 73, Pinerolo (TO)
Apertura SERVO-DRIVE Blum10 Consigli Utili per Scegliere la tua Cucina Ideale

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi